Polizze dormienti

Le polizze vita dormienti sono polizze che non sono state riscosse dai beneficiari e giacciono presso le imprese di assicurazione in attesa della prescrizione. Può trattarsi di polizze per il caso di morte dell’assicurato, della cui esistenza i beneficiari non erano a conoscenza, o di polizze di risparmio che, giunte alla scadenza, non sono state riscosse per vari motivi.

Quando si prescrivono

I diritti derivanti dalle polizze vita si prescrivono in 10 anni dalla data dell’evento:

  • decesso dell’assicurato;
  • scadenza del contratto.

Oltre tale termine le imprese devono devolvere le somme al Fondo istituito presso il Ministero delle Finanze (Fondo Rapporti Dormienti).

Il termine di 10 anni si applica agli eventi accaduti dal 20 ottobre 2010.

Come verificare se si è beneficiari di una polizza in caso di decesso dell’assicurato

Tramite l’accesso alla presente sezione dedicata alle polizze vita dormienti è possibile richiedere informazioni sull’esistenza o meno presso la Compagnia di coperture assicurative vita relative a persone decedute, ipotizzate contraenti e assicurate, in cui allo stesso tempo il richiedente risulti beneficiario (ad esempio in qualità di erede, parente, coniuge o persona cara di tali persone decedute).

La richiesta di informazioni deve pervenire in forma scritta e firmata dal richiedente (o dall'eventuale persona da questi delegata ad effettuare la richiesta, o dall’eventuale amministratore di sostegno del richiedente o dal legale rappresentante del richiedente) utilizzando il:

“Modulo di richiesta per la ricerca di coperture assicurative Vita”

appositamente predisposto, scaricabile direttamente dalla presente sezione, che dovrà essere debitamente compilato e trasmesso alla Compagnia all’indirizzo e-mail info@veravitaassicurazioni.it allegando:

  • copia del documento di riconoscimento del richiedente*;
  • consenso (del richiedente e, se designato, del delegato o dell’Amministratore di Sostegno o del legale rappresentante) al trattamento dei dati personali, apposto sull’Informativa Privacy acclusa al “Modulo di richiesta per la ricerca di coperture assicurative Vita”.

La Compagnia effettuerà la ricerca solo in presenza del predetto “Modulo di richiesta per la ricerca di coperture assicurative Vita” debitamente compilato, sottoscritto e corredato del consenso al trattamento dei dati personali e degli allegati e darà riscontro in merito all’esistenza o meno di polizze con designazione del beneficio a favore del richiedente.

*Devono essere altresì allegati:

  • copia del documento di riconoscimento del delegato, se ricorre il caso;
  • delega firmata dal richiedente, se ricorre il caso;
  • decreto di nomina ad Amministratore di Sostegno o legale rappresentante del richiedente, se ricorre il caso;
  • copia del documento di riconoscimento dell’Amministratore di Sostegno o del legale rappresentante del richiedente, se ricorre il caso